Immagini che fanno riflettere … !!

Cambiamento climatico del circolo polare artico dal 1984 al 2019.

Le immagini della NASA

Le immagini rese pubbliche dalla NASA sono sconvolgenti … dimostrano i cambiamenti di superficie del giaccio pluriennale, il ghiaccio più vecchio, quindi che riesce a sopravvivere alla stagione estiva … nel grafico indicato con il colore bianco. Quello indicato di colore grigio è il ghiaccio giovane, cioè che muta a seconda della stagione in corso.

Ma quello che interessa di più è il mutamento di dimensioni del ghiaccio più vecchio, che ci indica il surriscaldamento globale.

Condividi:

L’Artico sta andando a fuoco, è la notizia che tutti dovrebbero conoscere …

Sono settimane che sta andando a fuoco la regione Artica che va dalla Siberia all’Alaska … nessuno ne parla, ma dovrebbe essere la notizia più importante perché riguarda tutti indistintamente …

uno dei video della ABC4 americana

il fuoco si è già bruciato una porzione di terra grande più della Valle D’Aosta … rilasciandolo una quantità di Co2 pari a quella immessa in un’anno dal Belgio ! Tutto questo in pochissimi giorni …

Ci sono ancora terre dove l’uomo non può riuscire ad approfittarsi della natura, una di queste è l’artico, una regione sempre al centro di grandi contese per motivi economici ( ovviamente ), di rotte mercantili, di risorse energetiche fossili e di risorse minerarie … quindi è un posto che fa gola ai più grandi e potenti, tipo l’America, la Russia, la Cina e l’Europa!

Ecco perché l’innalzamento delle temperature degli ultimi anni sono ben viste dai potenti, negando l’evidenza di un cambiamento climatico …

Infatti negli ultimi anni le temperature sono andate aumentando anche lì dove le temperature erano sempre state proibitive per l’uomo. Quest’anno abbiamo avuto temperature record per quelle regioni del mondo che non erano mai state registrate da quando abbiamo iniziato a monitorarle … temperature pazzesche ! Lo si può capire anche con i 43º di Parigi, temperatura mai registrata prima … ma anche qua in Italia con punte nella settimana scorsa che non avevamo mai visto !

Ma torniamo a parlare dell’incendio …

L’incendio divampato qualche giorno fa non è per niente sotto controllo, anzi sta crescendo e non abbiamo soluzioni al momento per contenerlo … questo perché ad andare a fuoco non è semplicemente bosco ma la torba ricca di anidride carbonica, quindi oltre allo sprigionamento stesso della Co2 per la combustione, c’è anche quella già contenuta al suo interno ! Ecco perché in così poco tempo si è sprigionata una quantità immensa di Anidride carbonica !

Un’altro fattore negativo è l’influenza dello scioglimento dei ghiacci …

Proprio per il forte calore si stanno sciogliendo i ghiacciai perenni ad una velocità mai vista prima, e questi liberano una quantità di acqua fredda fuori dal normale che fanno cambiare tutte le correnti marine che regolano la situazione climatica terrestre !
Insomma una catastrofe nella catastrofe che può solo andare a peggiorare la situazione climatica attuale !!

Poi ci sono anche i virus e batteri …

Ci sono anche loro, i virus e batteri, ormai ingabbiati nei ghiacciai da milioni di anni che con lo scioglimento dello stesso c’e il pericolo che si liberino nell’aria … e ovviamente essendo di ere a noi sconosciute non ne conosciamo neanche la reale pericolosità …

Parliamoci chiaramente …

Lo scenario che stiamo avendo non ha niente di buono … ma solo conseguenza negative per tutti noi ! Speriamo che qualcuno con il potere adeguato prenda in mano la situazione Artica in primis e quella ben più grande del cambiamento climatico !

Condividi:

Mar glaciale artico 86 anni dopo …

Queste sono le foto scattate a 86 anni di distanza nel solito luogo … il mar glaciale artico , glaciale ormai è solo il nome ! Questo dovrebbe far capire cosa vuol dire 1,5ºC di innalzamento delle temperature … una catastrofe ! 

Lasciamo parlare l’immagine qua sopra …

Condividi: