Episodio 95 Filippo Marullo

Torniamo a parlare di giovani e del futuro del nostro sport, parliamo con un ragazzino conosciuto sul web per le gare fatte … parliamo con Filippo Marullo, un talento con una voglia di surfare smisurata …

Sons: “ ciao, fai una tua presentazione…”

Filippo: “mi chiamo Filippo Marullo ho 14 anni sono Lido di Camaiore e la mia più grande passione è fare surf.”

Sons : “Quando hai iniziato a fare surf ?”

Filippo : “Ho iniziato a fare surf circa a 5 anni davanti al mio bagno, il Bagno Gioia a Lido di Camaiore.
Mio padre decise di comprarmi una tavola da surf quando vide che cercavo di alzarmi su un bodyboard.
Cercavo di alzarmi sul bodyboard perché vedevo i ragazzi più grandi e gli amici di mio papà che surfavano e questo mi ha sempre affascinato molto. Ad insegnarmi è stato mio padre che, spingendomi, mi dava una mano a prendere le onde.
Sono diventato la mascotte del gruppo dei surfisti del Bagno Gioia che mi hanno trasmesso la passione per il mare e soprattutto per “l’ossessione”per le onde!”

Sons : “Dove ? E con chi ?”

Filippo : “Il mio home spot ovviamente è il Bagno Gioia, ma spesso surfo con tutti i miei amici al Pontile di Lido di Camaiore e a quello di Forte dei Marmi.
Quando posso frequento Livorno, Rosignano e la Liguria.”

Sons : “Hai già fatto molte gare ? Quali ?”

Filippo : “Ho già fatto molte gare sia in Italia che all’estero, ma l’esperienza più grande è stata quando quest’estate ho gareggiato con il Team Italia agli Europei di Longboard a Santa Cruz in Portogallo, dove ho potuto confrontarmi con atleti molto forti e soprattutto fare bellissime conoscenze.”

Sons : “Surftrip ne hai già fatti ?”

Filippo : “Ho fatto diversi surf trip come Fuerteventura, Hossegor, Somo, Lanzarote e Marocco, ma spero di poter esplorare al più presto posti come Bali, Australia e Maldive.
Il surf trip che mi è piaciuto di più è stato sicuramente Lanzarote per la qualità delle onde che ho trovato.”

Sons : “Te che sei giovane come vivi il surf … cioè è solo uno sport o uno stile di vita ?”

Filippo : “Questa è una domanda molto importante: certo il surf è il mio sport, ok, ma io lo vivo più come uno stile di vita, faccio le gare come tutti i miei amici e cerco di dare il massimo sempre, ma la cosa più importante non é solo il risultato, ma il condividere questa passione con altri surfer che la.vivono come me e divertirmi sempre.”

Sons : “Che sensazioni ti regala il mare ?”

Filippo : “quando sono in mare la mia mente si svuota dalle preoccupazioni, penso solo ad aspettare l’onda e a divertirmi con i miei amici.”

Sons : “Progetti per il futuro ?”

Filippo : “per il mio futuro la mia idea è quella di unire i miei studi, il mio lavoro alla mia passione per il surf: girare il mondo facendo il videomaker e tanto tanto surf.“

Sons : “Fatti una domanda che vorresti che ti facessi io e datti una risposta… “

Filippo : “Come è fatto il tuo mondo ideale?
Mi basterebbe una semplice casetta di legno fronte mare, davanti una sinistra perfetta e zero inquinamento, solo mare, onde, natura.”

Sons : “vuoi ringraziare qualcuno ?”

Filippo : “vorrei ringraziare i miei genitori per il supporto, il mio coach Nicola Bresciani, i ragazzi di Twinsbros , Wolfhouse e il boss Stefano Bellotti di Blackwave. Tutti i matti come me che ho incontrato in mare!!!”

Filippo è una ragazzetto con uno spirito del surf infinito … ama il mare e il surf ! È un vero Sons of the ocean !!!