Episodio 77 Simone Ciriaco

Come ogni inizio settimana eccoci qua … la stagione sta cambiando tra pioggia e temperature in diminuzione, ma delle onde per ora niente !! 🤬🤬 comunque dai siamo speranzosi per il prossimo fine settimana …
Oggi abbiamo intervistato un ragazzo della Versilia, una fucina di campioni e belle promesse per il nostro sport, siamo con Simone Ciriaco !! Un simpatico ragazzo che negli ultimi anni è migliorato tantissimo … ma non vi voglio annoiare con il mio parlare e andiamo subito a farli qualche domanda …

Noi :”Ciao Simone presentati …”
Simone :”ciao, mi chiamo Simone ciriaco ho 36 anni e sono di viareggio, città in cui sono nato e cresciuto lavoro come responsabile per un azienda che produce parti in acciaio inox sugli yacht dall’età del motorino, sono pazzo per il mare le onde e per questo fantastico sport che è il surf. Nei giorni di piatta mi prendo cura di me e delle altre mie passioni, non da meno che sono corsa, training vario, buon cibo, vino zio baffa tutto contornato dalle amicizie meravigliose che ho…”

Noi :”Quando hai iniziato ?”
Simone :”ho iniziato d’estate all’età di 12 anni di fronte ai bagni di Marina di pietrasanta dove mia madre mi portava al mare.”

Noi :” come hai iniziato ?”
Simone :”il primo approccio fu facendo il bagno come tutti i bimbi(almeno un anno prima di avere la prima tavola),col mare mosso,rimasi stregato dalla forma dell’onda del tubo che formava guardandola di lato e la prima onda serfata fu col bodyboard a quel punto ebbi conferma che il mare sarebbe stata una delle mie ragioni di vita che tutt’ora ho. Appena presa confidenza col body e le onde cominciai a sentire il bisogno di montare in piedi e vedendo al bagno accanto un tarpone tipo me un bamboretto che pareva Leonardo di caprio de poveri che usava la shortboard, incuriosito mi avvicinai facemmo amicizia da subito e mi insegno’tutto quello che c’era da imparare per partire a serfare un onda con il surf, facevo tutti i giorni in bicicletta con la tavola sotto braccio viareggio-Marina di pietrasanta non sapendo come fosse il mare non essendoci i siti di previsione e webcam come adesso e non volendo aspettare mia madre che andava al mare verso mezzogiorno partivo alle 8 del mattino in sella della mia bici con la speranza di trovare mare mosso,in ogni modo uscivo lo stesso in mare a sguazzare con la mia tavola anche senza onde😁…”

Noi :” qual’è la tua onda di casa ?”
Simone :”La mia onda di casa è rigorosamente destra , mi divido in 3 spot in versilia dove mi sento a casa mia che sono la PIAZZA MAZZINI/MOLO dove faccio surf con gli amici fratellini del bagno martinelli,DARSENA dove non mancano gli amici che ci condivido la maggior parte del mio tempo di estate al bagno Ernesta e infine IL PONTILE DEL LIDO dove anche lì voglio un mondo di bene a tutti gli elementi che lo popolano dove non mancano prese di giro e episodi buffi dove in particolare mi diverto molto a giocare con un personaggio che è da poco venuto a lido ma lo consideriamo lo stesso uno di noi che è Marco La Vite !”

Noi :” hai fatto molti viaggi ?”
Simone :”Si ma non sono mai uscito dall’Europa difatti ho in programma di andare in posti come BALI e CALIFORNIA nelle prossime future vacanze.Sono stato molte volte alle Canarie dove ho surfato tutto tranne LOBOS come si fa a non surfare LOBOS, un amante delle dx come me,ci tornerò appositamente controllando le previsioni😉,poi in Portogallo a ericeira,anche lì diverse volte dove ho perso la testa per l’onda di ribeira d’hilas chiaramente…dx😝…poi Francia e Spagna”

Noi :”quale surftrip ti è rimasto di più nel cuore ?”
Simone :”Sicuramente Biarritz il secondo surf trip a meno di vent’anni testa testa con un amico pazzo a quell’epoca ora si è calmato😝Vincenzo ruocco,un avventura disavventura che solo a quell’eta’ puoi fare ne capitarono di tutti i tipi ma proprio per questo mi è rimasta impressa, dormimmo 20 giorni in auto tra un campeggio e l’altro e ce ne capitarono di tutti i colori diciamo che ce le andammo un po’ a cercare ma un po’ di follia a quell’eta’ non ha mai fatto male a nessuno😉”

Noi :” progetti per il futuro ?”
Simone :”Non ho un progetto ben preciso a parte quello di mantenere le abitudini e lo stile di vita che ho e che mi appaga,fortunatamente vivo un bel periodo che mi sono creato nel tempo la mia intenzione è di mantenere questo equilibrio remando nella direzione dello star bene, smettere di fare surf non è nei miei programmi finché il fisico me lo consentirà mi troverete a remarvi accanto e a dropparvi le onde”

Un altro Sons of the ocean !!
Mahalo 🤙🏽