Episodio 44 Francesco Lazzarini

Torniamo a parlare di giovanissimi, oggi tocca a Francesco Lazzarini !! Un ragazzino che promette benissimo per il nostro sport … seguito fin da subito da “mostri sacri “ come Jacopo Migliorini e Nicola Bresciani …

Noi : “ ciao Francesco, presentati … “
Francesco : “Ciao a tutti mi chiamo Francesco, ho 14 anni e vivo in Toscana, a Lido di Camaiore.”

Noi : “ a che età hai iniziato a fare surf ?”
Francesco : “ Ho iniziato a surfare intorno ai 6 anni “

Noi : “ cos’è che ti ha spinto a farlo ?”
Francesco : “Fin da piccolo sono sempre stato attratto dal mare e da tutto ciò che vi ha a che fare. Mio padre (pratica anche lui il surf), aveva una tavola soft e gli chiesi di farmela provare: dopo qualche tentativo riuscii a prendere la prima ondina e da lì non ho più smesso.”

Noi : “ chi ti ha aiutato ?”
Francesco : “ Fino all’età di 11 anni sono stato autodidatta poi il mio primo maestro, che mi ha iniziato anche alle gare, è stato Jacopo Migliorini. Durante l’estate faccio lezione sia con Didier Piter che con Arnaud Darrigade e da un anno e mezzo mi allena Nicola Bresciani.”

Noi : “ il tuo home spot “
Francesco : “ Il mio home spot è il pontile di Lido di Camaiore e la Graviere ad Hossegor.”

Noi : “ hai già partecipato a delle gare ?”
Francesco : “ Si, nel 2016 sono arrivato 3° nella categoria under 12 del campionato italiano e nel 2017 sono arrivato 5° nella categoria under 14. Poi ho partecipato a 2 Rip Curl GromSearch e ad una gara organizzata da Volcom ad Hossegor.”

Noi : “ hai già fatto dei surftrip ? “
Francesco : “ Si nell’ultimo anno e mezzo ho fatto molti surf trip: Canarie, Marocco, Spagna, Portogallo, Maldive, Bali e naturalmente Hossegor, dove trascorro tutta l’estate.”

Noi : “ cosa è per te il surf ?”
Francesco : “ Per me il surf è tutto: è passione, è amicizia, è divertimento, è adrenalina, è sacrificio, è determinazione, è contatto con la natura, ma soprattutto è libertà.”

Noi : “ chi è il tuo idolo ? A chi ti ispiri per il tuo stile ?”
Francesco : “ La mia fonte d’ispirazione è JJ Florence, ha una tecnica incredibile ed ogni manovra che effettua anche la più difficile, la fa con una naturalezza da sembrare facilissima.”

Noi : “ progetti per il futuro ?”
Francesco : “ Tra poco inizierà il campionato italiano quindi il primo obiettivo è cercare di fare bene e piazzarmi in una buona posizione. Poi mi piacerebbe, nei prossimi 2/3 anni partecipare a qualche gara all’estero, dove il livello è altissimo e da grande magari diventare un campione! Io ce la metterò tutta per fare del mio meglio, poi parlerà il mare.”

Noi : “ vuoi ringraziare qualcuno ?”
Francesco : “ Sicuramente ringrazio la mia famiglia che da sempre mi sostiene e mi permette di viaggiare e seguire il mio sogno. Poi ringrazio Stefano Bellotti di Blackwave che è stato il primo a credere in me e a supportarmi. Twinsbros Surfboards che mi supporta con delle tavole strepitose, il mio allenatore Nik Bresciani che mi ha dato la svolta surfistica, Erika e Poldo di Facciosnao @Hossegor surfhouse che mi sopportano tutta l’estate e tutti quelli che in questi anni, in un modo o nell’altro mi hanno aiutato, consigliato e migliorato.
Poi naturalmente grazie a voi che mi avete fatto fare questa bella intervista!
Per le splendide foto ringrazio: Cosimo Marcello Piovasco Rugai , Francesco Focardi , Olaf Pignataro, Jacopo Cosmelli , Liquid Barrel , Nicola Bresciani, Stefano Bellotti.”

Come avrete capito questo ragazzo è da seguire perché sicuramente sentiremo parlare molto di lui … ha iniziato a 6 anni a giocare con l’acqua … un vero Sons of the ocean !!!