Episodio 37 Filippo Buti

Stasera torniamo a parlare di bodyboard con Filippo Buti, un ragazzo che vive il mare veramente a 360º … nasce dalle barche a vela per arrivare a cavalcare le onde !! Un ragazzo semplice e pieno di energie… fortissimo, ma non poteva essere altrimenti visto che è cresciuto in uno degli spot più potenti e “pesi” della toscana… il Sale !!

Noi : “ ciao, presentati a tutti !”
Filippo : “ Ciao ragazzi, mi presento, mi chiamo Filippo Buti per gli amici il GALLO, ho 27 anni e vivo nella bellissima Livorno. Sono laureato in scienze naturali ed ambientali e di professione faccio l’ ormeggiatore alternandomi all’ attività d’ istruttore di vela presso il CNLivorno.”
Noi : “ quando hai iniziato a fare bodyboard ?”
Filippo : “ Ho iniziato a fare bodyboard a 11/12 anni.”
Noi : “ dove hai iniziato ?”
Filippo : “ Bagni Roma e il Sale … “
Noi : “ con chi hai avuto il battesimo del bodyboard ?”
Filippo : “ con il mio compagno di merende Checco Ceccarini “
Noi : “ cosa ti ha spinto a farlo ? “
Filippo : “ Praticavo vela presso il CVAntignano in quegli anni e vedevo spesso questi ragazzi con tavole lunghe e corte che trascorrevano intere giornate aspettando le onde. Spesso mi avvicinavo con il mio Optimist alla line up attirato dalle grida cercando di capire quale fosse il motivo di così tanta gioia, da li a poco mi trovavo insieme a loro “
Noi : “ ti ha aiutato qualcuno, hai fatto una scuola o sei autodidatta ?”
Filippo : “ Non ho fatto nessuna scuola, i miei insegnati sono stati il mare ed i ragazzi più grandi che ancora oggi ringrazio per avermi trasmesso la passione per questo sport. Ah in effetti ora che ci penso c’ era un tipo biondo ed alto che in quel periodo riusciva a fare cose mai viste con il bodyboard, un certo Andrea Torre, lo conoscete!? Andre TVB “
Noi : “ conosciamo molto bene Andrea … un grande campione !! Comunque torniamo a noi, dove fai Surf regolarmente ?”
Filippo : “ Adesso la mia casa è il fungo e ringrazio tutta la crew per avermi accolto e trattato da fratello “
Noi : “ hai fatto qualche viaggio… sicuramente si … dove ?! “
Filippo :” Come ogni malato delle onde ho surfato in giro per il mondo anche io, sono stato a Tenerife, Gran Canaria, Fuerte, Francia, Paesi Baschi Spagnoli,Portogallo,Sardegna, Mexico e Australia “
Noi : “ quale ti è rimasto di più nel cuore ?”
Filippo : “ Non ho la risposta a questa domanda, ma posso assicurarti che ognuno di questi viaggi mi ha aiutato a cresce ed oggi sono quello che sono anche grazie a queste esperienze “
Noi : “ qual’è l’onda che ti viene in mente appena pensi al bodyboard ?”
Filippo : “ El Frontòn “
Noi : “ hai mai fatto gare ?! “
Filippo : “ Non sono attirato dal’ aspetto competitivo del surf, comunque ho partecipato ad una tappa del campionato Francese a Bandol ( si dimenticarono addirittura di chiamarci in acqua ahahaha). Due anni fa ho partecipato al Memorial Domenico Tiso ai Bagni Pancaldi, esperienza bellissima una giornata di mare e amicizia che in molti non scorderanno facilmente. Ricordatevi sempre che in mare il più forte è colui che si diverte di più!!!! “
Noi : “ a chi ti ispiri per il tuo stile ? “
Filippo : “ Il mio idolo è Ben Player,un vero maestro di stile “
Noi : “ progetti per il futuro … “
Filippo : “ Mmm intanto capire cosa farò fra 10 minuti ahahah 🤣 “
Noi : “ fatti una domanda che vorresti che ti facessi io e datti una risposta … “
Filippo : “ Cosa significa per te il rapporto con il mare? Per me il mare è tutto in senso assoluto, è come se per esistere io debba essere legato a questo elemento. Senza il mare non esisterei così come mi conoscete. Ragazzi apprezzo molto quello che state facendo attraverso questa pagina, condivido i vostri obbiettivi di sensibilizzazione verso il rispetto del mare e dell’ ambiente che ci circonda. Pace & Love “

Non credo che dobbiamo aggiungere altro per definire questo ragazzo un vero Sons of the ocean !!!!