Episodio 35 Antonio Maressa

Salve a tutti, oggi parliamo di Antonio Maressa ! Un ragazzo del gruppo dei “ tre ponti “ di Livorno … persona tranquilla e pacata, sempre pronto ad entrare in acqua con il suo inseparabile Longboard !! Si divide tra il suo negozio di bici e il mare …

Noi : “ Ciao Antonio, raccontaci un po’ di te ?”
Antonio : “ Ciao a tutti mi chiamo Antonio Maressa, ho 30 anni, vivo a Livorno e nella vita vendo e aggiusto biciclette ( ardenza bike) “
Noi : “ dicci come hai iniziato ?”
Antonio: “ Ho iniziato a prendere confidenza con le onde intorno ai 12 anni con un mitico body della bmax poi dopo un paio di anni ho preso la mia prima tavoletta “
Noi : “ cosa ti ha spinto a farlo ? “
Antonio : “ In realtà non ho un vero motivo che mi abbia spinto al mondo del surf, in casa mia nessuno ha la passione per il mare è forse è stata proprio la curiosità che mi ha spinto a provare “
Noi : “ dove è con chi hai iniziato ? “
Antonio : “ Le mie prime scivolate l ho fatte in tutti gli spot del 57128 “ardenza county ” , bagni Roma, bagni fiume e nel mio home spot “biscottino” con gli amici, Lore Carre, Anto Orla, Bug, War, Baro, Raccu ecc “
Noi : “ cos’è per te il longboard ? “
Antonio : “ Il long per me è stato un l’illuminazione, dopo qualche anno in tavoletta ero sempre più affascinato dallo stile classico e dalla surfata dolce e rilassata che solo il long riesce a dare, così una volta provato è stato amore a prima vista.”
Noi : “ perché il longboard e non la tavoletta ? “
Antonio : “Il long rispecchia in pieno la mia personalità tranquilla e pacata, per niente aggressiva”
Noi : “ quale viaggi hai fatto ? “
Antonio : “ California x3 , Francia x2 , Marocco, Portogallo e Canarie “
Noi : “ quello che ricordi con più affetto ? “
Antonio: “ In realtà tutti i viaggi ti lasciano qualcosa di indimenticabile. Se proprio devo scegliere ti dico San Clemente e Algarve “
Noi : “ l’onda che ricordi come se fossi lì ora ?”
Antonio: “ L”onda che ricordo bene è una sinistra XXL a punta ruiva in Algarve con tanto di boato di approvazione del picco. Idem per un altra sinistra perfetta a Trestles CA… ma non posso scordare anche parecchie onde XXL al 4° picco del biscottino”
Noi : “ progetti per il futuro ? “
Antonio : “ Viaggiare, conoscere, esplorare e surfare mete particolari come l’Islanda, un sogno! “
Noi : “ fatti una domanda che vorresti che ti facessi io e datti una risposta … “
Antonio : “ Perche’ secondo te un ragazzo/a dovrebbe iniziare a surfare?
Perché il surf è passione, è vivere il mare a 360 gradi ,365 giorni l’anno , imparare a rispettarlo e prendersene cura. Il surf è relax, e’ risate con gli amici, è staccare la spina da tutto, è meditazione, è terapia… ma finché non lo provi , non lo puoi capire! “

Grazie mille Antonio per la disponibilità e la cortesia… sei un altro della famiglia Sons of the ocean !!!