Episodio 26 Tommaso Noah Pavoni

Parliamo di Tommaso Noah Pavoni !!! Un altro ragazzino giovanissimo … che già da tempo lo seguiamo sotto consiglio di Patrizio Jacobacci, il che è una garanzia … Il ragazzo è giovanissimo ma surfa già con uno stile che in molti “grandi” si sognano, forse perchè è un figlio d’arte … anzi nipote d’arte, infatti è il nipote del mitico Pampino, primo surfer del Forte dei Marmi ed uno dei primi in Italia !!! Noah vive a Fuerteventura e surfa regolarmente onde di classe superiore … e da quello che vediamo si diverte molto a farlo ! lo potete vedere nel video che abbiamo messo qualche giorno fa oppure nelle foto qua sotto … comunque iniziamo l’intervista …
Noi : ” Ciao Noah, presentati per chi ancora non ti conosce ? “
Noah : “Ciao a tutti, mi chiamo Tommaso Noah Pavoni, 13 anni, di Marina di Massa ma attualmente residente a Fuerteventura “
Noi : ” Cosa ti piace del surf ? “
Noah : ” Il mare è la cosa che mi piace di più, e attraverso il surf esprimo tutta la mia passione “
Noi : ” Come è nata la voglia di provare ? “
Noah : ” Come tutti sanno è una passione che mi è stata trasmessa da mio nonno Pampino, pescatore e pioniere di questo sport in Italia “
Noi : ” Da quanto pratichi surf ? “
Noah : ” Faccio surf da otto anni, ma ogni volta è come se fosse la prima, la stessa emozione, sento la necessità di entrare in acqua “
Noi : ” Dove fai surf ? “
Noah : ” Negli ultimi tre anni sto passando i miei inverni a Fuerteventura, mentre l’estate mi divido fra Italia e qualche viaggio “
Noi : ” Qual’è l’onda che preferisci a Fuerteventura ? “
Noah : ” Le mie onde preferite sono la Pampana (l’onda di casa) e Hierro, anche se la migliore onda è quella che deve ancora arrivare !!! “
Noi : ” vuoi aggiungere qualcosa ? “
Noah : ” Vi ringrazio per questa mini intervista salutando tutta la mia famiglia, genitori in primis, che mi permettono di vivere in un sogno, Jacopo Conti di Wave Shop Cinquale che mi supporta e sopporta, e Ivan Villalba mio allenatore e fratello maggiore “

Beh che aggiungere, possiamo solo dire che in futuro sentiremo molto parlare di lui, visto il potenziale e chi lo sostiene !!! Grazie mille per la disponibilità e la simpatia che c’hai dimostrato, un altro che ama il mare come un vero ” Sons of the ocean “

Questo slideshow richiede JavaScript.