Episodio 19 Edoardo Papa

Edoardo Papa

Siamo riusciti a fare un intervista ad uno dei giovanissimi più talentosi del surf europeo ! Tanto che, proprio oggi, è uscito un articolo su Stab Magazine dedicato a lui, viene definito “ la prossima Star italiana del surf” … beh lo pensiamo anche noi !!
Lui si chiama Edoardo Papa, un ragazzo che ha già uno stile spaventosamente aggressivo e potente … soprattutto sorprende per la quantità di “trick” che ha nel suo repertorio !

Noi : “ Ciao, inizia con il dirci chi è Edoardo Papa?! “
Edoardo : “ Ciao sono nato e vivo a Pescara ed ho 16 anni, frequento il terzo liceo scientifico sportivo, ho un fratello più grande di 21 anni di nome Alessandro ed i miei genitori, che mi supportano al 100% in quest’avventura, sono Andrea e Patrizia, oltre al mio cane Bianca, faccio parte del team Billabong Europe Juniores , della Nazionale Italiana assoluta e Juniores, faccio parte del team international Carver skate “
Noi : “ Quando hai iniziato a fare surf ? “
Edoardo : “ Ho iniziato a fare surf all’età di 10 anni, ma prima ho fatto vela , windsurf , nuoto e un pò di skate, ora il surf è lo sport principale, tutti gli altri li pratico per non perdere il contatto con l’acqua quando sono a casa ed il surfskate da sempre è un modo per allenarmi a secco grazie alle woodwave inventata da mio padre 4 anni fa “
Noi : “ Dove hai iniziato ? “
Edoardo : “ Ho iniziato nella scuola di windsurf e surf di mio padre e poi le prime vere onde le ho surfate a Fuerteventura “
Noi : “ Con chi ? “
Edoardo : “ Ho iniziato giocando durante le mareggiate estive a Pescara, poi mio padre che mi ha supportato da subito mi segue costantemente è il mio accompagnatore , allenatore e fotografo ! “
Noi : “ Perché hai iniziato ?! Cosa ti ha spinto a farlo ? “
Edoardo : “ Ho iniziato perché mi è sempre piaciuto giocare in mezzo alle onde da sempre, con o senza surf “
Noi : “ Viaggi già fatti e viaggi che sogni ? “
Edoardo : “ Viaggi fatti in Francia, Spagna alle isole Canarie, Portogallo, fuori dall’Europa sono stato due volte alle Maldive, e quest’anno con la Nazionale italiana in Giappone, io non vivo in un posto con le onde e quindi da ormai sei anni la mia vita è organizzata per poter fare al meglio il surf , ecco che nei periodi di festività scolastiche ed in estate giro con mio padre e mi alleno all’estero. Mi piacerebbe andare in futuro alle Hawaii … “
Noi : “ Le gare a cui hai partecipato ? “
Edoardo : “ Non ho fatto molte gare , perché con mio padre abbiamo deciso di alzare al massimo la tecnica e la qualità del mio surf , dall’anno scorso ho iniziato le prime gare del WSL Pro junior Europe e ho partecipato con la nazionale assoluta ai mondiali di Biarritz e poi con la nazionale juniores ai mondiali in Giappone “
Noi : “ Da chi prendi ispirazione nel modo di fare surf ? “
Edoardo : “ Mi piacciono Julian Wilson , Mike fanning e Filipe Toledo “
Noi : “ Progetti per il futuro ? “
Edoardo : “ Il primo obiettivo è di migliorare il mio surf in tutte le manovre , poi iniziare a partecipare con più costanza alle gare WSL Europe e arrivare ad essere competitivo nei mondiali ISA e incominciare a guardare anche alle Olimpiadi per quando sarò un pò più grande “
Noi : “ Fatti una domanda che ti piacerebbe che io ti facessi e datti una risposta … “
Edoardo : “ Vorrei solo dire che è importantissimo che tutti noi rispettassimo e facessimo capire l’importanza dell’oceano per la vita e per il futuro “

Questo ragazzo, come si capisce dalle sue parole, ama il mare veramente tanto… in tutti i suoi modi di viverlo … ecco perché siamo strafelici di averlo potuto intervistare …
Un altro della famiglia “ Sons of the ocean “ sicuramente …
@billabong Vans RT Surfboards DAKINE @Futurefins Carver