Episodio 115 Rufo Massimo Baita

Episodio 115 Rufo Massimo Baita

Oggi andiamo ad intervistare un ragazzino che ha vinto il titolo italiano shortboard Under14, lui è Rufo Massimo Baita ! Uno di quelli che escono dall’acqua sempre felici e sorridenti … uno di quelli che ci fanno ricordare perché amiamo tanto il surf !

Sons :“Ciao Rufo, presentati un po’…”

Rufo : “Ciao a tutti, mi chiamo Rufo Massimo Baita e sono nato il 13 settembre 2005. Vivo a Roma e il surf è la mia più grande passione.”

Sons : “Quando e come hai iniziato a fare surf? Perché hai iniziato? Cosa ti ha spinto a farlo?”

Rufo : “Ho cominciato a surfare da solo quando avevo 3 anni, ma la prima volta che sono salito su una tavola da surf è stato alle Hawaii nel 2006, avevo solo 11 mesi! Sono stati proprio i miei genitori a mettermi sul surf e a trasmettermi l’amore per il mare.”

Sons : “Cosa provi in acqua? Che emozioni ti da il surf?”

Rufo : “Ciò che il surf mi trasmette è davvero unico e non si può esprimere a parole. Quando sto in acqua mi sento libero, felice ed è come se fossi un’altra persona.”

Sons : “Cos’è per te il surf? Una passione o uno sport?”

Rufo : “Per me il surf è più una passione che uno sport, uno stile di vita diverso e migliore di tutti gli altri. Per me la cosa più importante è stare in acqua con gli amici. Penso anche che le gare siano solo un’espressione del surf, non il surf vero, e per fare le gare, c’é bisogno anche di molto impegno e non solo divertimento.”

Sons : “Che emozione è essere il campione italiano U14?”

Rufo : “È davvero una sensazione speciale, bellissima ed è davvero importante per me perché mi ricorda tutto il percorso che ho fatto dall’inizio.”

Sons : “Quando sei in competizione riesci a dare il meglio o ti riesce meglio in freesurf?”

Rufo : “Sinceramente credo che io riesca a dare il meglio di me solo in freesurf, perché in competizione ci sono mille fattori che abbassano l’asticella del rendimento, come per esempio potrebbe essere l’ansia e la paura.”

Sons : “Sappiamo che fin da piccolo hai viaggiato molto, grazie al mitico Riccardo, dove sei stato?”

Rufo : “Ebbene sì, il mio papone mi ha portato in molti luoghi bellissimi. Ogni estate, per esempio, andiamo alle Hawaii da luglio ad agosto, a Natale di solito andiamo a Fuerteventura e a pasqua in Portogallo. Qualche volta ci andiamo a fare dei weekend in Sardegna, Spagna o Francia.”

Sons : “Tu che sei giovane, come vedi il futuro della nostra terra e dei nostri mari?”

Rufo : “Spero tanto che molto presto tutti si rendano conto di quello che stiamo facendo a Madre Natura e che cerchino almeno di fare qualcosa. Altrimenti, non credo che finirà bene né per noi né per il mare e la terra.”

Sons : “Se chiudi gli occhi e pensi alle onde, quale è la prima che ti viene in mente? Perché?”

Rufo : “La prima onda a cui penso è a Kaisers, alle Hawaii. È la mia onda preferita ed è anche quella che ho surfato di più, forse anche di più di Saporetti, il mio homespot qui in Italia.”

Sons : “Che sogni hai per quando sarai un po’ più grande?”

Rufo : “Il mio sogno più grande sin da quando sono bambino è stato di poter divertirmi a surfare in ogni spot, in ogni condizione. Spero di riuscire ad andare in giro per il mondo con i miei più cari amici nei vari spot e avere sempre il sorriso sulle labbra.”

Sons : “Quale onda sogni di surfare prima o poi?”

Rufo : “Prima o poi vorrei tantissimo provare a surfare Pipeline sulla North Shore di Oahu. Credo sia l’onda più difficile ma allo stesso tempo più bella del mondo.”

Sons : “Vuoi ringraziare qualcuno?”

Rufo : “Si, innanzitutto vorrei ringraziare i miei genitori che mi hanno sempre aiutato ed accompagnato ai miei allenamenti o gare. Vorrei ringraziare anche tutti i miei amici con cui ho condiviso delle bellissime session, specialmente Michele e Tommaso Scoppa, miei compagni di avventura nella maggior parte dei surf-trip. Poi è normale che ringrazi i  miei sponsor, Rip Curl europe, surf clash, mfc fins e aixam –carpoint, ed i miei coach, ma soprattutto ringrazio tutti quelli che hanno diviso con me un sorriso in acqua.”

Rufo è un ragazzino che come avrete capito ama veramente il surf e il mare … un vero Sons Of The Ocean !!!

Mi piace:

Mi piace Caricamento...
Condividi:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: