Alessandro Dini coordinatore della nuova ACSI surfing

Alessandro Dini coordinatore della nuova ACSI surfing
Alessandro Dini

La notizia che in molti stavano aspettando è arrivata "Alessandro Dini è il coordinatore nazionale della ACSI Surfing" ... Una notizia che fa ben sperare per la crescita del surf in Italia vista la sua esperienza in questo campo ! Uno dei pionieri del surf a livello nazionale ...

Oggi in tardo pomeriggio è giunta la comunicazione ufficiale, tramite mail, alla nostra segreteria come associazione affiliata ACSI. Ormai era nell’aria che anche l’ente promozionale ACSI del CONI volesse aprire al nuovo sport olimpico … e lo fa, appunto, con un comunicato ufficiale che dice:

La forte crescita del settore maturata negli ultimi anni a livello nazionale ha determinato la necessità per ACSI di creare una casa comune a tutti gli atleti e gli appassionati del SURFING. Il Settore Nazionale ha lo scopo di arricchire professionalmente il mondo surfing attraverso l’organizzazione di eventi sportivi nazionali, campionati, percorsi formativi per istruttori di Surf e SUP, campus all’estero e stage, anche internazionali. A coordinare il Settore Nazionale, Alessandro Dini, uno dei pionieri del surf italiano, Istruttore ACSI, formatore di Istruttori Surf in Italia per conto della I.S.A. (International Surfing Association), ha diretto per circa un decennio la divisione marketing di una delle più prestigiose aziende della surf-industry.

sito ufficiale ACSI

Siamo rimasti piacevolmente colpiti da questo comunicato per molti motivi …

1° perché Alessandro è un nostro dirigente ( scusate un pò di campanilismo ).

2° perché è una persona che nonostante tutto ha dato veramente tanto per la crescita della nostra passione.

3° perché a livello tecnico ha molto da poter dare ai più giovani e non solo.

4° perché è una personalità conosciuta in ambito internazionale.

Potremmo stare qui ad elencare tutto quello che ha dato per tutti noi e per far capire che se oggi il surf in Italia è questo è anche grazie a lui … ma non lo facciamo perché ci dilungheremo troppo … 

Dopo che siamo venuti a conoscenza della notizia abbiamo chiesto personalmente cosa ne pensava, un classico commento a caldo, e questa è stata la risposta !

Non tutto il male viene per nuocere. E’ quello che mi viene in mente in queste ore. Dal 2017, anno in cui mi è stato tolto il ruolo di formatore di istruttori ISA sul territorio italiano, ho avuto modo di fare esperienze eccezionali, sempre in ambito ISA, ma all’estero. Ho avuto modo di formare i primi istruttori Surf e Sup in Russia, dove mi sono recato ripetute volte, ora a Mosca, ora a San Pietroburgo. Ho conosciuto persone splendide come il presidente della Federazione Russa, Sergey Rasshivaev. Ho poi formato istruttori per la Federazione greca, dove ho anche surfato belle onde e conosciuto una delle persone più simpatiche e divertenti, Babis Savvakis. Il surf è bello perchè ti costringe a viaggiare e a conoscere gente e posti nuovi. Ma la frequenza che per anni ho mantenuto nel condurre i corsi, mi mancava. Tanto. Mi mancava il contatto con giovani smaniosi di mettersi al servizio dei ragazzini e introdurli nel nostro magico mondo liquido. Mi sono allora ributtato sulla scuola surf e ho riprovato la gioia di stare in acqua con i bimbi, con le loro grida di felicità, la loro energia, le loro domande così ingenue e scontate: “Ti ha mai assalito uno squalo?”, oppure “Qual’è l’onda più grande che hai cavalcato?”. Poi, a giugno è arrivata questa proposta da parte di Paolo Baracchini: “Ti va di curare il settore surfing per l’Acsi?”. Ci ho pensato poco, e ho risposto: “Certo!”, ma non ci speravo molto. Paolo invece, si è messo subito al lavoro, mi ha chiesto il curriculum e l’ha inviato alla sede nazionale Acsi. I primi di settembre mi chiama: “Andiamo a Roma, mi sa che il tuo curriculum ha fatto centro”. Ed eccoci qui, a ripartire con un progetto ben strutturato sul quale, da trenta giorni, lavoro dodici ore al giorno, con un sostegno davvero importante da parte della ACSI Lucca (Viareggio) che mi ha messo a disposizione non una, ma ben due persone. I corsi proposti dalla Acsi Surfing sono il frutto delle mie molte esperienze e competenze accumulate nel corso di decenni, sia nel coaching che nel ruolo di team manager e direttore marketing di una delle più prestigiose aziende di settore, la Quiksilver. Esperienze e competenze ignorate da altri, che la Acsi ha invece ritenuto fondamentali per la credibilità dei corsi e delle altre iniziative future, inclusi eventi e surf camps. E’ con piacere quindi che riscontro il vivo interesse degli amici di Sons Of The Ocean a partecipare ai prossimi corsi, e sarà una gioia averli ai corsi Acsi Surf e SUP. Un immenso Aloha a tutti!

Alessandro Dini

Queste le locandine dei primi 2 corsi istruttori Surf e Sup che partiranno a brevissimo:

Alessandro Dini coordinatore della nuova ACSI surfing
Alessandro Dini coordinatore della nuova ACSI surfing

Sicuramente è solo l’inizio di un lunghissimo nuovo percorso per Alessandro Dini !

vi lasciamo i recapiti per maggiori info:

Segreteria settore nazionale Surfing tel: 0584 427062 mail: surf@acsi.it
Responsabile Nazionale  Alessandro Dini – 392 3532848

 

Alessandro Dini coordinatore della nuova ACSI surfing
Alessandro Dini, responsabile nazionale settore surf e sup ACSI

Per chi non conosce Alessandro vi consigliamo la lettura della sua intervista di qualche tempo fa:

Condividi:
it_ITItalian