Stop ad altre trivellazioni in Sicilia

Comunicazione ufficiale di Sergio Costa tramite Twitter

Un piccolo passo ma molto importante per capire la nuova direzione verso nuove fonti d’energia … ormai i nostri mari dobbiamo tutelarli il più possibile e questo ci sembra un grande passo in avanti ! Niente nuove trivellazioni per questa multinazionale … con la speranza che sia un modo per indirizzarla verso nuovi modi di produrre energia !!

Grazie ministro ! I mari vanno tutelati in tutti i modi possibili…

Condividi:

L’opinione di Pat 10ª

Dopo la finale persa al Quik Pro da Kolohe e la scarsa prestazione di Jadson seguiamo la loro preparazione per il Quik Pro Per Jadson che arrivava da 2 ottime prestazioni nel WQS e la qualificazione WCT 2020 praticamente già in tasca, ci aspettavamo una prima gara completamente diversa; per Kolohe perdere la tua prima vittoria nel WCT per pochi centesimi per aver lasciato in priority prendere un’onda così ad Italo e vederlo fare un 7.07 quanto aveva bisogna di 6.93 per vincere il contest deve essere estremamente frustante…ma Kolohe nell’intervista dopo la finale ha detto : (Era un’onda di mezzo metro la lascerei passare altre mille volte)…non credo, la prossima finale che farà non la lascerebbe mai prendere ad Italo quell’onda lì 

Condividi:

Combattere l’erosione delle Spiagge

Ci sono spiagge stupende che rischiano di scomparire …

Un nostro caro amico sardo, Giuseppe Piga, ci fa presente un problema che affligge molte spiagge d’Italia, in particolare alcune delle più belle spiagge in Sardegna.

Siamo stati contattati da Giuseppe perché con gli ultimi eventi naturali, una spiaggia bellissima come quella di Masua, sta scomparendo! Da avere una superficie di circa 2000 mq in condizioni perfette … oggi è di circa 2 metri di lunghezza tra il mare e la vegetazione … praticamente è scomparsa ! Con la conseguenza che non può più ospitare lo stesso numero di persone e quindi oltre al danno naturalistico c’è anche un danno economico al turismo …

Giuseppe e il gruppo di sostenitori del progetto ,che non sono persone che riescono a stare ferme a guardare, dopo un monitoraggio di anni e anni sono arrivate alla conclusione che con il cambio della direzione delle mareggiate ha portato a questo scempio … ovviamente il cambio di direzione delle swell è dovuto al cambiamento climatico che sta interessando le correnti nel mediterraneo … e come vi dicevamo , Giuseppe e il resto del gruppo, hanno certato anche delle soluzioni informandosi con altre realtà che si stanno verificando in altri posti !!!

Alla fine delle loro ricerche sono arrivati alla scoperta di alcuni Reef Artificiali Multiuso che aiuterebbero a proteggere le spiagge, in primis, aiuterebbero a creare onde per le attività come il surf e ultimo, ma non per importanza, aiuterebbero a ripopolare il mare di pesci perché ne troverebbero riparo !!!! Insomma farebbero del bene a molte cose e, ovviamente, sono ecosostenibili …

Un vero toccasana per le spiagge che verrebbero protette dalle forti mareggiate e quindi anche il turismo ne gioverebbe !

E quindi eccoci qua a presentarvi la pagina Facebook ufficiale, creata appunto per sostenere il progetto :

https://www.facebook.com/ReefArtificialeMultiusoAMasua/

Speriamo che le amministrazioni prendono seriamente questo problema perché alla lunga sarà un ennesimo disastro che potevamo evitare …

Grazie Giuseppe Piga per la segnalazione !!

Condividi:

POP Fish tail by TwinsBros Surfboards: TEST

È stato rivisto un po’ un modello già di per se bellissimo … la POP !!!

Nel suo ultimo viaggio in Portogallo, il rider ufficiale TwinsBros Surfboards Giovanni Evangelisti ha potuto testare a dovere la nuova versione con poppa FISH del modello POP, messa a punto dagli shaper. Il viaggio è stato seguito dalla lente attenta di Fabio Palmerini.


A breve uscirà online una board review dettagliata su questo fantastico modello, molto apprezzato per la sua versatilità, performances e disponibile adesso in tre varianti differenti: con poppa squash, round o fish.

Condividi:

Italian Storm

Il nuovo video documentario dei nostri mari, di Roberto D’Amico.

Trailer del video

Roby è riuscito a racchiudere in un video lo spirito che dovrebbe avere ognuno di noi che amiamo il mare … ci porta all’attenzione il male dell’era moderna “l’inquinamento “ e i cambiamenti climatici che ne conseguono … e che generano grandi onde …

Qua sotto il video completo :

Roby descrive questo nuovo video così:

“Probabilmente vedrete le migliori onde mai surfate in Italia e voglio sfruttare questa opportunità per creare consapevolezza sulla distruzione e l’inquinamento della costa italiana.
Questo video è un messaggio per tutti noi, per dare un piccolo aiuto ogni volta che è possibile.”

Siamo estremamente orgogliosi di questo video …

Siamo estremamente orgogliosi di questo video perché è “l’incarnazione” del nostro spirito dei Sons of the ocean … e vederlo impersonato da un grande come Roberto D’Amico ci riempie d’orgoglio !!!

Surfers: Roberto D’Amico con Eugenio Barcelloni 
Montaggio: Alessandro Dotti 
Drone: Giovanni Di Gennaro 
Riprese: Leonardo Paparusso 
Scritto da Giulia Ercoletti 
Altre riprese: Eugenio Barcelloni, Roberto D’Amico, Nils Astrologo 
Scelta della musica: Antea Palumbo 
Brani: 
– Saschienne – Grand Cru (Extended Version) 
– The End of the Unfinished Life “di Audiomachine

Complimenti a tutti !!!

Dei veri Sons of the ocean

Condividi:

Red Bull Airborne Gold Coast

Italo Ferreira ha voluto fare il cannibale vincendo tutto …

Quest’anno la famosa gara di Air si moltiplica per 3 , cioè avremo 3 tappe durante l’anno anziché 1 sola in Francia, si aggiunge appunto la Gold Coast in Australia e la prossima tappa a Bali tra un mese.

Italo Ferreira ha vinto con un Air 360º grab reverse !!! La settimana appena passata da Italo è stata, a detta di lui, la migliore di sempre… visto che esce vincitore del Quiksilver Pro Gold Coast e vincitore del Red Bull Airborne !

Fonte ufficiale di Red Bull : https://www.redbull.com/int-en/red-bull-airborne-2019-highlights

Condividi:

Inaugurata l’area ecologica blu per i pescatori a Porto Cesareo

La prima area ecologica di smistamento per i rifiuti portati in terra dai pescatori dopo quelle del progetto toscano

Ieri 10 aprile 2019 si è inaugurata l’area ecologica per il mare , un grande passo in avanti grazie allo sforzo del ministero dell’ambiente a portare avanti il Ddl SalvAmare di Sergio Costa, il quale festeggia dicendo “ Iniziativa importante per la tutela del mare, con la legge SalvAmare sarà realtà nazionale “.

Questa zona viene definita come Ecocentro Blu , un posto per far depositare tutti i rifiuti raccolti dalle reti dei pescatori … mentre prima venivano ributtati in acqua perché passibili di multa se portavano rifiuti in terra … ora invece diventa un loro dovere portarli in terra e smistarli nell’apposita zona … questo progetto è stato fortemente voluto dal Ministero dell’ambiente , l’area marina protetta “Porto Cesareo”, il comune di Cesareo e la capitaneria di porto di Gallipoli.

qua sotto il twitter comunicato ufficialmente da il Ministero dell’Ambiente :

Qua di seguito il link del comunicato del ministero dell’Ambiente sul sito ufficiale :

https://www.minambiente.it/comunicati/rifiuti-porto-cesareo-inaugurazione-centro-la-plastica-raccolta-dai-pescatori

Fonte sito ufficiale Ministero dell’Ambiente

Condividi:

L’opinione di Pat 9ª

Una veloce valutazione del programma in atto della federazione francese …

Fred Robin tecnico della squadra Francese per le Olimpiadi era a Snapper per l’inizio della stagione degli atleti francesi per dare loro supporto e vedere la loro condizione. Indubbiamente la Francia sta investendo molti denari e molte energie in vista delle Olimpiadi. La Federazione Francese ha un altissimo numero di tesserati ed un gran peso politico, noi per il momento zero tesserati, zero peso politico, zero soldi. Cambierà qualcosa? Io lo spero per tutti quei ragazzi e ragazze che si stanno impegnando in giro per l’Europa a loro spese per fare gare, esperienza e crescere nei seeding internazionali. Il primo punto di partenza è indubbiamente la tessera.
Io ho fatto la mia per cercare di far crescere il numero dei tesserati e di conseguenza il peso politico, chi si vuole unire questo è il link delle scuole affiliate per fare la tessera :

http://www.surfingfisw.com/associazioni/


E questo il link per affiliare la vostra scuola alla Federazione Surfing Fisw :

http://www.surfingfisw.com/wp-content/uploads/2019/01/CircolareSurfing2019.pdf

Condividi: