Classifica della rivista Stab dei più ricchi surfer del 2018

Negli ultimi anni la crisi si è fatta sentire anche nel surf … i contratti milionari sono scesi come numero … anche se qualcuno ci riesce ancora a strappare contratti a 7 cifre …

La rivista Stab in un suo articolo di ieri ci fa un sunto dei 10 più pagati dell’anno !!!

La top 10 è :

  • 10 – Kai Lenny  

Sponsor: Hurley, Nike, Red Bull, Tag Heuer, GoPro, Vertra.   Approvazioni: $ 1.050.000

Premio in denaro: $ 16k + $ 2k

Totale: $ 1,068,000

  • 9 – Steph Gilmore 

Sponsor: Roxy, Sanitarium, Nikon, DHD, Audi, Breitling.

Approvazioni: $ 1.300.000

Premio in denaro: $ 343,450

Totale: $ 1,643,450

  • 8 – Jordy Smith 

Sponsor: O’Neill, Red Bull, Futures, Trace, Oakley, Vestal, Neff, Jeep, Brand Black.

Approvazioni: $ 1.530.000

Premio in denaro: $ 200.200

Totale: $ 1.730.000

  • 7 – Kanoa Igarashi 

Sponsor: Quiksilver, Red Bull, Oakley, Audi, Sharp Eye, Visa, Kinoshita Group e Dior.  

Approvazioni: $ 1,6 milioni

Prizemoney: $ 174,600 (CT) + $ 83,350 (QS)

Totale: $ 1,857,950

  • 6 – Kolohe Andino 

Sponsor: Hurley, Red Bull, FCS, Mayhem, Oakley

Approvazioni: $ 1.785.000

Premio in denaro: $ 160.200

Totale: $ 1,945,200

  • 5 – Filipe Toledo 

Sponsor: Hurley, Oi, Jeep, Sharp Eye, Stance, FCS, GoPro, Sunbum, Monster, Oakley

Approvazioni: $ 2.184.000

Premio in denaro: $ 388.000

Totale: $ 2.572.000

  • 4 – Julian Wilson 

Sponsor: Hurley, Red Bull, Sunbum, Mercedes, Oakley, JS Surfboards, FCS

Approvazioni: $ 2.410.000

Premio in denaro: $ 430.000

Totale: $ 2.840.000

  • 3 – Mick Fanning 

Sponsor: Rip Curl, DHD, Creature, Balter, Red Bull, Reef, Mercedes, Skull Candy, MF Softboards, FCS, Awayco

Approvazioni: $ 2.850.000

Premio in denaro: $ 69,700

Totale: $ 2.919.700

  • 2 – Gabriel Medina 

Sponsor: Rip Curl, Oi, Coppertone, Cabianca, Guaranà, Audi, Orthopride, Corona.

Approvazioni: $ 3,050,000

Premio in denaro: $ 473.200

Totale: $ 3,523,200

  • 1 – John John Florence 

Sponsor: Hurley, Stance, Futures, Nixon, Dakine, Pyzel, Electric e Yeti.

Approvazioni: $ 4.770.000

Bonus titolo mondiale: $ 500.000

Premio in denaro: $ 59.200

Totale: $ 5,229,200

Kelly Slater ovviamente è fuori classifica …

Come sempre Kelly è fuori classifica perché è impossibile sapere l’introiti esatti del suo business … ha le mani in pasta in troppe cose tra le Slaiter Designers, bevande, abbigliamento e etc …

Condividi:

La tavola non fa il surfer …

Guardate questo filmato di pochi minuti… e Dane Reynolds vi dimostrerà che non è sicuramente la tavola migliore a fare il surfista ! Sicuramente aiuterà e permetterà di fare manovre con più o meno facilità … ma se non c’è il manico giusto è tutto inutile ! Dane riesce a fare evoluzioni impensabili con certi tipi di tavole … gustatevi il video !

Condividi:

Nuovo video RipCurl

Made for Waves / Made for Hawaii 🌺

Il nuovo video del team

RipCurl ci presenta il suo team in allenamento alle Hawaii … un misto tra giovani promesse ed esperti campioni come Mick Fanning e Gabriel Medina !

Un misto tra Air spaziali e tubi profondissimi …

Giudicate voi …

Condividi:

lo spirito del natale di un bambino …

Il giorno di natale spesso possono capitare dei piccoli miracoli … forse perché è un giorno in qualche modo speciale … e spesso sono proprio i più piccoli a fare dei miracoli ! una nonna ci ha inviato la sua fantastica esperienza natalizia vissuta grazie alla sua piccola nipote, che ci da una piccola lezione ( speranza ) per il futuro …

Il regalo più’ bello.
La gioia di amare e’ stato il più’ bello dei regali che ho ricevuto quest’anno sotto l’albero di natale.
Tutto era stato aperto, ma rimaneva un piccolo pacchetto avvolto in una semplice carta bianca. Mi sono guardata intorno e poi ho chiesto di chi fosse. Sofia timidamente mi ha guardata e ha detto: “nonna e’ tuo!” Lo aveva preparato nei giorni scorsi , da sola, cercando nella sua fantasia animata dalla sua grande sensibilità’ verso gli animali. Lei e’ una vegetariana come scelta personale, perché non vuole pensare che gli animali vengano uccisi e poi mangiati. Lei che in inverno vuole mettere un cappello agli uccellini del giardino per proteggerli dal freddo. Lei che torna a casa da scuola con le lacrime agli occhi perche’ le mucche della fattoria davanti all’edificio sono sotto la pioggia bagnate fradice !!
Una sera abbiamo visto un ‘ immagine sul telefono di una balena alla veniva intrappolata nella plastica e abbiamo parlato un po’ insieme riguardo a quello … Era rimasta molto impressionata, ma non avrei mai pensato al suo progetto. Cerco sempre di riciclare la plastica, cosi’ ha preso lo sgabello si e’ scelta un barattolo di plastica del gelato vuoto ha preso un po’ di colorante alimentare azzurro dal mio cassetto ,ha colorato l’acqua, ha gonfiato un palloncino e ha avvolto il suo regalo all’insaputa di tutti e lo ha messo sotto l’albero. Stamattina forse si e’ intimidita vedendo tutti quei bei regali ricevuti e cosi’ non voleva che lo aprissi e mi ha detto : “nonna, non e’ cosi’ bello!! Non importa, non aprirlo” Ma ero emozionata per la dolcezza del suo cuore. E cosi’ ho trovato una piccola balena nel barattolo chiuso, che galleggiava e sembrava sorridermi. Lei mi ha guardata ha preso coraggio e ha sussurrato : “Dai nonna,
Salviamo le balene !!! SALVIAMO LE BALENE!!!!!”

E suo fratello Eric ha rinforzato il concetto dicendo: “si , salviamo le balene poverette!!” Adesso ditemi voi come me la caverò con questa grande responsabilità’ per il nuovo anno??”

il piccolo Erik …

la nonna aggiunge :

io ho un business di dolci italiani( abitano in America ) un home business e in questi giorni ero carica di ordini . Mia figlia mi dava una mano e il resto della famiglia aveva molti altri impegni. Cosi’ nessuno faceva caso a lei. Ricordo solo che mi aveva chiesto il gel alimentare di colore blu. Cosi’ tutto e’ passato inosservato tanto che le avevo chiesto di non usarne troppo perché ne avevo bisogno anch’io. Lei e’ sempre a studiare qualche cosa …

la piccola balena costruita dalla splendida bambina !!!

quale miglior insegnamento ci può dare questa bambina ? un amore incondizionato verso la natura !!! grazie Laura Volpi per questo splendido racconto …

Condividi:

Cloud Buster !!!!

È arrivato il momento tanto atteso, è online il nuovissimo video del bodyboarder Simone Macera …

Dopo la fantastica festa di giovedì 20 dicembre per la presentazione del nuovo capolavoro dei ragazzi labronici , oggi è online per tutti …

Il film viene presentato così :

“Dopo un mese e mezzo di lavoro e una premiere ben riuscita che ci ha ripagato in toto abbiamo deciso di metterlo online.
Questo è un primo progetto che spero sia solo l’inizio di una lunga serie. Non smetterò mai di essere grato ai miei amici di GLMedia, Michele Tognotti, Gianluca Prosperi e Lorenzo Amore Bianco, che con tanto impegno siamo riusciti a smuovere un sacco di persone.
ll video è girato in Indonesia nella costa Est dell’Isola di Java ed è un mix tra Bodyboard e stile di vita locale. “

Simone aggiunge : “Colgo inoltre l’occasione per esprimere solidarietà al popolo indonesiano che proprio ieri ha subito un grosso Tsunami causando una serie infinita di morti.. Che la terra vi sia lieve.”

Condividi:

Fortissimo tsunami in Indonesia

L’arrivo dell’onda durante un concerto

Per ora la stima dei morti è di 178 persone, ma ovviamente è destinato a crescere … ci sono circa 750 feriti e 30 dispersi …

Questo è quello che riferisce l’agezia Indonesia per la gestione dei disastri, ma sicuramente sono numeri destinati a crescere …

Lo tsunami sembra sia stato creato da una frana sottomarina dopo che c’e stata un eruzione del Anak Krakatau, dove c’è il Krakatoa .

Condividi:

Bag it … storia della busta di plastica

questo filmato è fantastico, si parla liberamente, senza filtri di nessun tipo, della plastica … vi consigliamo di guardarlo perché è veramente interessante scoprirete molte cose … per esempio, come in un film degli anni ‘70 si guardava la plastica come il materiale del futuro !

Condividi:

Parole sante di un amico sardo !

📝 scritto da Giuseppe Piga

Purtroppo è tutto vero, e certo dalle immagini non si riesce ad esprimere il raccapriccio, la vergogna, e la ferita che una simile visione determina nella mente, nel cuore.
Questo pianeta, è il SOLO che ci consenta, oggi, e domani, e per sempre di vivere, e di prosperare.
Ma solo a patto che il peso dell’Umanita non diventi insostenibile.
Ora, il problema dell’avvelenamento da plastiche, non è il solo che minacci direttamente ed in maniera sempre più drammatica la vita dei mari, che dà vita al pianeta: ma è senza dubbio l’unico contro il quale ciascuno di noi, può e deve fare tantissimo.
Immagino qualche bocca storta, ed i sopraccigli che si alzano: “lo hanno prodotto gli ALTRI, perché dovrei sporcarmi le mani io?”
Già, molto assolutorio, ma in nessun caso, proprio per nessuno di noi, è così. Anzi.
Quella merda, l’abbiamo davvero, direttamente, prodotta noi.
Anche se siamo stati virtuosi, anche se differenziamo. Non conta, perché questo non annulla gli effetti della nostra vita precedente ed allegramente sozzona. Alzi la mano chi MAI ha gettato qualsiasi cosa nell’ambiente.
Questo perché, facendo parte della “catena del consumo” diventiamo anche parte della catena del rifiuto. Solo che per ogni nostro consumo, si genera una quantità esponenziale di inquinanti. Perché la singola plastica, in mare si frammenta fino ai minimi termini, uccidendo tutto quello che incontra.
Fatelo. Fatelo oggi, subito. Inizialmente forse vi stranirá, ma vedrete che fin da subito la profonda sensazione di agire nel Giusto, per il bene di questo pianeta, in anticipo a quei comportamenti virtuosi che vorremmo dalla politica globale in materia ambientale, vi pervaderá spingendovi a continuare, e diffondere, questo Impegno.
Un grande abbraccio a tutti.
Mahalo.

Condividi:

All in : Life on the WSL Championship Tour

Il dietro le quinte del tour mondiale, vissuto con 4 tra i migliori surfer del mondo … Julian Wilson, Lakey Peterson, Carissa Moore e Jordy Smith.

Siamo giunti al terzo episodio della serie ideata e creata dalla WSL, per far scoprire tutto quello che succede prima e dopo le gare … la preparazione, la scelta delle tavole, la vita quotidiana …

Qua sotto troverete il link della pagina Facebook dove vengono pubblicati periodicamente :

All In: Life on the WSL Championship Tour

Entrando potete trovare i primi tre episodi :

Vi consigliamo di vederli perché così capirete tutta la preparazione che c’è per arrivare nei top 34 … il sacrificio e l’impegno che ci mettono questi ragazzi è veramente enorme e servono forza e determinazione …

Dal mattino con la prima colazione alla sera con un riposo rigenerante … tutto è studiato per far dare il massimo in acqua a questi campioni … niente è lasciato al caso !

Condividi: