Gli oceani stanno tornando a 14 milioni di anni fa …

Polinesia Francese 

Gli ultimi studi, pubblicati dalla rivista autorevole Earth and Planetary Science Letters, ci dicono che stiamo andando in una direzione catastrofica per i nostri oceani, oltre all’ormai noto problema della plastica in mare, più in particolare il problema delle micro-plastiche che vanno a soffocare i nostri fondali marini e a fare da cibo per i pesci, il nuovo problema viene dalle grandi quantità di emissioni di CO2. 

Barriera corallina 

Si, avete capito bene, il famoso CO2 che avvelena i nostri cieli e anche causa dei problemi dei nostri mari.

L’University of Cardiff in Galles dice che dalla sua ultima ricerca, c’è un innalzamento pauroso del monossido di carbonio, che facendo aumentare la temperatura esterna , prevista di 3ºC in più nel 2100, porterà la terra ad una situazione simile a quella di 14 milioni di anni fa, facendo abbassare il PH dei mari e quindi provocando un acidificazione dello stesso. 

Il CO2 liberato nei cieli, oltre a quello già liberato negli oceani, quindi fa abbassare il Ph dei mari, riportando gli ecosistemi a 14 milioni di anni fá.

Ma il danno peggiore dovuto a questa acidificazione è per tutti quelli ecosistemi marini che nel corso di migliaia di anni si era evoluto ed adattato a queste situazioni. Andremo a perdere molta della flora e della fauna marina che conosciamo. 

Un altro danno creato dall’uomo per il Dio denaro !! 

Condividi:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.